SEO: tutti i falsi miti del posizionamento sul Web

La SEO (Search Engine Optimization) fa riferimento a tutte le attività che aiutano il nostro sito a posizionarsi sui motori di ricerca, ovvero a farci trovare dagli utenti sul web.

Strategie di posizionamento per un sito web

Il mondo SEO è ricco di opinioni e strategie per far salire il proprio portale sui motori di ricerca: alcune sono efficaci, altre lo erano in passato, altre ancora sono miti da sfatare.

Tanta confusione è dovuta al fatto che i motori di ricerca non condividono i loro algoritmi “segreti” per limitare l’azione degli spammer che potrebbero sfruttare gli algoritmi e favorire il posizionamento di siti web di scarso valore.

I falsi miti da sfatare sulla SEO

1. Le keyword sono la chiave di volta

Le parole chiave da sole non solo rilevanti: “Keywords are the key” è un concetto superato.
Un tempo i motori di ricerca si basavano sulla densità delle parole chiave presenti in pagina, oggi invece Google ignora le Meta Keywords, non usa le parole chiave negli URL per la loro classificazione e le keyword non hanno alcun impatto sul CTR.

2. Google penalizza i siti con troppe parole chiave

Falso. Ovviamente i testi non devono essere orientati solo alla ripetizione di parole chiave (così risulterebbero anche illeggibili).

I tempi del conteggio delle parole chiave sulle pagine appartengono al passato.
La qualità dei contenuti deve andare di pari passo con la presenza di parole chiave collegate ad essi.
Google ha progressivamente penalizzato questa pratica a vantaggio dei contenuti di alta qualità, più informativi e basati sull’intento di ricerca dell’utente.

3. La SEO è un’attività una tantum

Niente di più sbagliato.
La SEO non è statica e va continuamente revisionata e aggiornata, perché il posizionamento delle nostre pagine sul web cambia.
La SEO, così come l’algoritmo di Google, è in continua evoluzione e, se un lavoro fatto tempo fa, aveva portato buoni risultati, non è scontato che questo valga anche per il futuro.
E’ quindi importante revisionare periodicamente il proprio sito web per individuare problemi, controllare i link e aggiornare contenuti obsoleti.

4. La SEO è una truffa

La SEO richiede tempo per mostrare i risultati, è un lavoro che comporta molti sforzi e l’aiuto di professionisti del settore.
Non è una truffa: aiuta a posizionare un sito sui motori di ricerca grazie alla presenza di contenti interessanti e link di qualità.

5. La SEO è soprattutto backlink

Per Google, i backlinks rappresentano un segnale di interazione tra contenuti, ma questi backlinks possono danneggiare il posizionamento di un sito web nel motore di ricerca se ad essere linkato è un sito di bassa qualità.

6. Google AdWords ha un impatto sulla SEO

La ricerca organica è fortemente indipendente dalla ricerca a pagamento: questo significa che, indipendentemente dal budget impegnato per le campagne Google AdWords, queste ultime non hanno un impatto rilevante sulla SEO.

I risultati sponsorizzati con il pay per click e quelli organici seguono dinamiche differenti che non si incrociano mai, perché il posizionamento SEO è organico e indipendente dalla pubblicità a pagamento.

7. I Social sono un fattore SEO

I Social Media (e i vari like, commenti, Social Media Engagement etc.) non influiscono sul posizionamento di un sito web, ma aiutano a rafforzare la brand awareness (l’identità del marchio), l’affidabilità del brand e il CTR, fattori importanti per la SEO.

8. Non importa che un sito sia Responsive per il posizionamento

La maggior parte degli utenti oggi naviga su Internet da Mobile (Smartphone e Tablet), per cui Google indicizza e presta maggiore attenzione ai siti web ottimizzati per i dispositivi mobili e penalizza quelli che invece non sono “responsive”.

9. La SEO dà risultati immediati

È impossibile che un’attività SEO porti risultati immediati ed è difficile stabilire un tempo necessario affinché l’attività SEO dia i suoi primi frutti.

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici e portaci con te nel tuo progetto!