SEO Trend 2021 | Iprov

SEO Trend 2021

SEO Trend 2021
Come implementare la tua strategia SEO?

Intelligenza artificiale, ricerca vocale, mobile first.
Tutte le tendenze SEO del 2021 per costruire la tua strategia di Marketing online.

Quando parliamo di SEO, ci riferiamo all’indicizzazione sui Motori di ricerca che permette a un sito di essere ben posizionato sul Web, quindi facilmente trovabile e navigabile dagli utenti.

User Experience

Partiamo dalla keyword del 2021: User Experience.
Quest’anno Google premierà i Siti Web che offrono una perfetta User Experience (l’esperienza utente).

Page Experience 

Il Google Page Experience update misura l’efficacia dei siti web verso l’ottimizzazione dell’esperienza utente.
Google nel 2021 ha infatti deciso di premiare ancora di più i siti che offrono un’esperienza utente ottimale.

Le metriche, ovvero le Core Web Vitals, sono i minimi comuni denominatori di una buona navigazione web, ovvero:

  • LCP: Largest Contentful Paint, misura la velocità di caricamento della pagina;
  • FID: First Input Delay, definisce l’interattività della pagina
  • CLS: Cumulative Layout Shift, valuta la stabilità visiva della pagina

Queste tre metriche sono necessarie affinché la User Experience del tuo sito sia perfetta.

Tendenze SEO 2021

La ricerca vocale

La ricerca vocale sta cambiando il modo in cui gli utenti cercano informazioni sul Web e, i motori di ricerca, stanno investendo in misura crescente nelle tecnologie per la comprensione del linguaggio umano.

Ottimizza i tuoi contenuti per la ricerca vocale così da rendere rintracciabile il tuo sito anche dagli assistenti vocali come Siri, Alexa, Google Assistant.
Ad esempio prediligi frasi più lunghe e complete, rispetto alle semplici Keyword, come quelle che usi nelle conversazioni quotidiane.

Intelligenza Artificiale

L’intelligenza artificiale ha rivoluzionato il modo in cui gli utenti interagiscono in rete.
Come rendere efficace la tua strategia SEO?
Fai sì che l’algoritmo Rankbrain sia ottimizzato, ossia che il tuo sito sia leggibile dal crawler di Google.

In che modo?
Ottimizza l’esperienza utente con contenuti organizzati che intrattengano l’utente su una pagina, crea file di dimensioni corrette, controlla la velocità di caricamento delle pagine del tuo portale.

Mobile First Indexing

Continua il boom di navigazione degli utenti da Mobile, cioè dai dispositivi Smartphone e Tablet: questo significa che Google continuerà a prediligere la versione Mobile del tuo sito, considerandola principale rispetto a quella Desktop.

Va quindi implementata l’indicizzazione Mobile-first per un sito sempre più user-friendly: le pagine del tuo portale devono essere correttamente ottimizzate per i dispositivi mobili.

Google EAT

La qualità dei contenuti deve essere ovviamente altissima.
Google ha ribadito che la qualità dei contenuti è fondamentale per avere un buon posizionamento, vanno quindi creati contenuti ad hoc, rivolti al tuo target specifico, contenuti con appeal che rispondano al search intent dell’utente, così che Google riconosca il tuo sito come fonte autorevole su un determinato argomento.

Google EAT sta per Esperienza (Expertise), Autorevolezza (Authoritativeness), Affidabilità (Trustworthiness).
Questi fattori aiutano a determinare se una pagina Web ha contenuti utili di qualità o meno.

Long content

Creare contenuti testuali ricchi che coinvolgano gli utenti nel tempo e che siano facili da condividere.

Come?
Suddividi il testo in sezioni, utilizza i sottotitoli (H2 e H3) per rendere il contenuto scansionabile, linka solo fonti pertinenti e autorevoli, includi link evidenti per la condivisione etc.

Keyword Correlate

Non sono solo le keyword principali a essere importanti, bensì anche quelle correlate, le parole chiave secondarie, il contesto della query collegato al search intent dell’utente.
La ricerca semantica e l’ottimizzazione degli intenti di ricerca acquisiranno sempre più importanza in futuro.

 

Featured Snippets

Dal 2021, Google attribuirà ancora più rilevanza agli Snippet in primo piano (quelli che appaiono per primi nella parte superiore della pagina di Google).

Utilizza sempre keyword pertinenti nel tuo snippet, fai attenzione anche alle ricerche correlate, scegli domande e risposte, elenchi puntati o rich snippet come immagini, recensioni, prezzi, info utili.

Il featured snippet (o Snippet in primo piano) dà subito una risposta alla ricerca dell’utente, senza che lui debba cliccare su uno dei risultati della pagina, l’informazione è immediata.
Parliamo infatti di Ricerche zero-clic: la query dell’utente riceve subito una risposta tramite la SERP stessa, quindi l’utente non clicca su nessuno dei risultati in pagina.

Ottenere uno Snippet in primo piano è un ottimo modo per guadagnare l’ambita prima pagina dei risultati di ricerca Google.
Se il motore di ricerca mostra la pagina del tuo sito web in uno Snippet in primo piano per una query, ci sarà di certo un aumento significativo di traffico verso il tuo sito, a dispetto dei tuoi competitor.

Immagini

Anche i contenuti visivi continuano e essere indispensabili per la SEO per aumentare la tua visibilità e per posizionarti più in alto tra i risultati di ricerca su Google Immagini.

Usa immagini di qualità, personalizza sempre i nomi dei tuoi file, inserisci i tag alt usati dai crawler di Google per classificare le tue immagini.

Video

La tua strategia SEO 2021 deve prevedere anche contenuti Video: il formato Video infatti sarà sempre più utilizzato dagli utenti, basti pensare a YouTube (il sito più visitato al mondo con oltre 30 miliardi di visite al mese).

Per ottimizzare i tuoi video lato SEO, sono fondamentali le keyword che usi nell’indicizzazione dei tuoi video (Title, Description, Tag), oltre al nome e alle descrizione del tuo canale video.

Local SEO

E’ importante investire nella Local SEO, perché sempre più ricerche su Google vengono fatte per cercare prodotti o servizi nella propria zona.

Il primo passo verso la SEO locale è aprire una scheda Google My Business della propria attività.

Dati e analisi

Ovviamente tutta la tua attività va monitorata, dall’indicizzazione ai referral, dal tempo di caricamento delle pagine alla qualità delle immagini, dalla scansione delle URL alla frequenza di rimbalzo.

Osservare i tuoi risultati ti permetterà di analizzare la tua attività SEO, risolvere problemi e migliorare la tua presenza online.

Il tuo Sito è pronto alla SEO 2021?
Contattaci!

 

 

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici…

Remiamo dalla stessa parte!