SEO: come ottimizzare il tuo sito per Google

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization: ottimizzazione per i motori di ricerca.
Far sì cioè che gli utenti ti trovino (gratuitamente) sui motori di ricerca.

Lo scopo della SEO è migliorare la visibilità del tuo sito.

Come funzionano i motori di ricerca?

Sono 3 le fasi da sfruttare, attuate da ogni motore di ricerca, per posizionarti.

– Scansione (crawling)
Google con un crawler, o spider, scansiona tutti i contenuti del tuo sito.

– Indicizzazione
Il crawler archivia i dati letti e li restituisce ordinati secondo la pertinenza delle tue parole chiave.

Posizionamento (ranking)
I risultati vengono restituiti agli utenti tramite la SERP che risponde alle loro richieste.
Quando l’utente effettua una ricerca gli algoritmi dei motori di ricerca valutano, sulla base dei fattori di posizionamento, quali contenuti rispondono meglio alla sua domanda.

SEO: come farti trovare online?

La SEO è una combinazione perfetta tra ottimizzazione tecnica, contenuti, UX e strategia di Marketing.

Per ottimizzare il tuo sito sono necessari:

  • Ottimizzazione tecnica
    Permette ai motori di ricerca di accedere e indicizzare correttamente le pagine del tuo sito web.
  • Creazione di contenuti in ottica SEO
    I contenuti del tuo sito devono essere completi di keyword, rispondere alle domande degli utenti e prevedere i loro intenti di ricerca
  • Immagini e User Experience
    E’ necessario offrire agli utenti la miglior esperienza utente per far sì che trovino nel tuo sito quello che stanno cercando.
    La progettazione della struttura di un sito web è una fase molto delicata e importante.
  • Promozione contenuti
    I tuoi contenuti devono essere pensati per poter essere pubblicizzati e condivisi

Le Parole Chiave: contenuti in ottica SEO

La ricerca e l’analisi delle parole chiave sono fondamentali per la SEO, perché ti aiutano a capire cosa cercano i tuoi utenti online e come lo cercano.

Chi sono i tuoi utenti? A cosa sono interessati? Qual è il loro problema da risolvere? In che modo puoi proporre la tua soluzione? Che linguaggio usano? Chi sono i tuoi competitor?

Oltre a rispondere a queste domande – prima di scrivere un testo in ottica SEO – valuta anche i volumi di ricerca delle parole chiave, la loro rilevanza (una parola può avere un elevato volume di ricerca ma non essere rilevante per il tuo sito), i competitor (le keyword più ricercate potrebbero essere molto usate anche dai competitor).

La Struttura del Sito Web

L’architettura del tuo sito fa sì che i motori di ricerca trovino, scansionino e indicizzino i tuoi contenuti.
E’ quindi indispensabile sviluppare un portale ottimizzato dal punto di vista tecnico, ad esempio misurando la sua velocità di caricamento, rendendolo responsive (fruibile anche dai dispositivi mobile) etc.

Immagini ottimizzate e UX

Anche le immagini contribuiscono al posizionamento dei tuoi contenuti.
E’ necessario nominarle correttamente, comprimere le loro dimensioni per ridurre i tempi di caricamento, compilare l’alt (alt=”…”) con le tue keyword etc.

Lo stesso vale per l’UX design che permette di guidare l’utente verso le conversioni.

Migliora la visibilità del tuo sito

Ricorda che l’obiettivo finale di qualsiasi strategia SEO è ottenere più visibilità e traffico organico (gratuito) e qualificato sui motori di ricerca.

 

Dove iniziare per posizionare il proprio sito e farsi trovare sul Web?
Contattaci e richiedici una consulenza gratuita!

 

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici…

Remiamo dalla stessa parte!