L’Addio di WhatsApp e Order Sender su milioni di Smartphone

Un nuovo decennio Digitale, tra innovazioni e tagli.
Il decennio appena concluso è stato uno dei più importanti di sempre dal punto di vista tecnologico. 

Siamo entrati nell’Era Digitale con un nuovo modo di pensare, comunicare, lavorare, e con Innovazioni 2.0 dal fortissimo impatto, basti pensare all’evoluzione dei Social Network, Deep LearningCloud, Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, Smartphone, Tablet e Smartwatch, e ancora, piattaforme streaming di Musica (Spotify) e film (Netflix), Blockchain e Criptovalute, Sharing Economy etc.

Ora, è giunto il momento di continuare a evolversi e innovare, certo, tagliando però con il passato, facendo insomma un po’ di pulizia tra le troppe tecnologie obsolete e ostacolanti per il futuro.

Le App che scompaiono da milioni di dispositivi: WhatsApp e Order Sender

Ecco allora che WhatsApp dice addio a milioni di dispositivi mobili, così come diverse App, tra le quali Order Sender: una soluzione mobile di raccolta ordini e gestione della rete vendita, sviluppata dalla Software House Cosmobile.
Cambiamenti necessari per poter sviluppare nuove funzionalità, non supportate da sistemi operativi obsoleti e utilizzati da sempre meno utenti.

Perché diverse App non funzioneranno più?

Il taglio è trasversale, riguarda i vecchi dispositivi, sia Android che iPhone.
Le motivazioni sono di varia natura: le nuove funzioni richiedono una maggiore potenza hardware, gli sviluppatori stanno lavorando a tante novità che difficilmente i vecchi sistemi operativi sarebbero in grado di supportare, in più c’è la questione sicurezza.

Order Sender: addio a iOS 9

Dal 1 gennaio 2020 Order Sender non supporta più il vecchio sistema operativo iOS 9.
Order Sender infatti, come la maggior parte delle App oggi, si sta adeguando agli attuali standard di sviluppo, richiedendo come requisito minimo il sistema operativo iOS 10, per assicurare il massimo delle prestazioni da parte dell’Applicazione.

WhatsApp, addio ad Android e iOS

Non solo Windows Phone.
Dal 1 febbraio 2020 WhatsApp non verrà più aggiornato sugli Smartphone con Android 2.3.7 (uscito nel 2010) e con iOS 8 (uscito nel 2014).
WhatsApp continuerà a funzionare sui dispositivi:
– Android con OS 4.0.3 e versioni successive
– iPhone con iOS 9 e versioni successive
– Alcuni telefoni con KaiOS 2.5.1 e versioni successive, inclusi JioPhone e JioPhone 2

Come scoprire se il nostro telefono rientra tra questi cambiamenti?

• Android: Impostazioni > Sistema > Informazioni (Versione di sistema Android)
• iOS: Impostazioni > Generali > Info/Aggiornamento software (Versione iOS)

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici e portaci con te nel tuo progetto!