La giornata mondiale delle Password: come creare quella perfetta

Il 53% degli utenti non cambia le proprie password, nemmeno dopo un attacco hacker; il 44% ne usa una uguale per tutti i servizi online.

Word Password Day
La Giornata Mondiale delle Password

Il World Password Day è una ricorrenza annuale che mira a sensibilizzare gli utenti sulla scelta delle parole chiave e su quanto sia importante proteggere i propri account.
Tuttavia fino all’anno scorso, secondo le ricerche, la maggior parte degli utenti continuano a utilizzare password deboli e non sono coscienti dei rischi che corrono.

In questo momento di esplosione di Internet, del Digitale, dello Smart Working, mentre si moltiplicano le App, gli E-commerce, i siti web e i profili aziendali Social, l’uso e la scelta delle Password sono sempre più importanti.

Secondo il report di LastPass, il 53% degli utenti non ha modificato le sue password nell’ultimo anno, nemmeno dopo la loro violazione; il 44% usa la stessa (o una simile), pur sapendo che questo potrebbe essere un rischio per la sua sicurezza online; il 41% pensa che i propri account non valgano il tempo di un pirata informatico.

La Password più usata al Mondo 

La password più amata del mondo è “123456”, come sottolinea la lista annuale di SplashData sulle password più rubate in rete.
Questo sottolinea che ci sono ancora tantissime persone che utilizzano le password nel modo sbagliato e i cui account sono a rischio.
Molti utilizzano password facili da ricordare e quindi anche da indovinare.

Come creare la password perfetta?

I consigli base per creare una password difficilmente violabile sono:

  • Cambiare spesso la password: cambiare regolarmente le password previene gli attacchi
  • Diversificare le password per ogni servizio online: non utilizzare la stessa password per più account, altrimenti hackerata una password, sono compromesse tutte
  • Non scegliere password deboli, facili da indovinare
  • Utilizzare programmi di password manager per generare, salvare e aggiornare tutte le password in una posizione crittografica protetta da un’unica password.
  • Non conservare le password in luoghi poco sicuri come la memoria, un foglio di carta che potremmo perdere o file che potrebbero essere persi o rubati
  • Scegliere password lunghe, di almeno 8 caratteri, con lettere maiuscole, minuscole, numeri e segni speciali
  • Adottate una password affidabile che non ha nulla a che vedere con la vostra vita (es. la vostra data di nascita).

(Fonte: Ansa) 

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici e portaci con te nel tuo progetto!