I padroni degli ecommerce? Gli animali!

Sono i nostri migliori amici, fanno parte della famiglia e, se i nostri acquisti sono sempre di più online, lo stesso vale per quelli rivolti ai nostri 4 zampe.

Optiamo sempre meno per il negozio fisico e sempre di più per lo shopping online, prediligiamo così gli ecommerce per animali: veri e propri negozi virtuali con tanto di offerte, promozioni, card digitali e recensioni. 

Cani e gatti alla conquista dell’ecommerce 

Un interesse in crescita – secondo Idealo – quello per lo shopping online dei prodotti per animali, che registra un +55,5% nei primi mesi del 2018. 

I prodotti sul podio

I prodotti più cercati online sono quelli per i cani (+136% nel 2018 rispetto al 2017) e per i gatti (+97%).
Cosa si acquista di più? A farla da padrone sono gli alimenti (77% delle ricerche), seguiti da trasportini (9%), guinzagli e collari (3%), accessori vari (3,3%), fino alle cucce (3%). L’abbigliamento per animali non è ancora un trend (1,4%). Si predilige insomma la cura degli animali, piuttosto dei vestitini all’ultimo grido. Lo stesso vale per i gatti: il 46,3% ricerca prodotti alimentari, seguiti da trasportini (23%), tiragraffi (13,9%), cucce (7,6%) e lettiere (5,3%). 


Online si risparmia?

La risposta è sì, lo shopping online per i nostri amici pelosi conviene!
E’ circa il 24% il risparmio medio per gli articoli relativi ai cani, oltre il 25% per quelli dei gatti. L’articolo che ci fa spendere meno è la pappa per i cani (-64,6%) seguito dalle lettiere per i mici (57%).

Gli e-consumer appassionati di animali

Idealo, nella sua ultima ricerca, si è chiesto: “Ma chi sono gli e-consumer digitali così appassionati di animali, da aver raddoppiato nei primi mesi del 2018 le ricerche online sull’argomento?”.
Ad affidarsi agli ecommerce per animali sono soprattutto i giovani dai 35 ai 44 anni, stesso interesse tra uomini e donne (che cambia solo nel caso dei gatti, dove a essere più appassionate sono le donne, il 60%).

Non solo cani e gatti…

Altro settore in crescita è l’Acquaristica, in aumento nel 2018 del 228,5%. Via libera allora all’acquisto di filtri e pompe per gli acquari. Successo anche per altre categorie come quella dei volatili (+91,3% rispetto all’anno precedente), dei roditori (87,7%) e dei cavalli (20,5%).

Pet-friendly risparmiando

Insomma l’ecommerce è sempre più parte della nostra quotidianità e, oltre ai già famosi shop online di settori come fashion, food o beauty, stiamo assistendo a un forte incremento della categoria Pet. Grazie all’ecommerce si può essere pet-friendly a prezzi più convenienti, senza rinunciare alla qualità. “L’amore per gli animali – spiega Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di Idealo – ha superato le barriere fisiche ed è approdato nel commercio elettronico, ormai parte integrante della Pet Economy”.


Scopri tutti i nostri progetti ecommerce feat. Cosmobile

Entra in contatto con noi

Vuoi saperne di più?
Hai bisogno di un appuntamento?
Vuoi chiederci un preventivo?

Scrivici e portaci con te nel tuo progetto!